Energica è entrata a far parte dell’Associazione CharIN e.v., fondata dalle grandi case costruttrici di veicoli e dalle maggiori aziende di prodotti per l’industria automotive elettrica. Ad oggi Energica è l’unica casa costruttrice di moto elettriche ad aderire all’Associazione.

CharIN e.v., con sede a Berlino, ha tre obiettivi:

  • sviluppare e stabilire il sistema di ricarica combinato (CCS) come standard per l’alimentazione dei veicoli elettrici
  • elaborare i requisiti per l’evoluzione degli standard di ricarica e sviluppare un sistema di certificazione per l’utilizzo del sistema CCS da parte dei produttori
  • promuovere lo standard CCS in tutto il mondo

Fin dalla progettazione Energica ha creduto nel sistema di ricarica combinato come standard, è infatti l’unica casa costruttrice di moto elettriche ad integrare nei suoi prodotti la tecnologia di ricarica rapida DC sulla base CCS Combo.

In linea con l’evoluzione dello scenario auto, la casa modenese ha ritenuto importante entrare a far parte di CharIN e.v. :

“Con l’ingresso sul mercato di nuovi modelli elettrici, è necessario che l’industria automotive si metta in prima linea per affermare il sistema CCS ed implementare la rete di infrastrutture in tutti i paesi” afferma Giampiero Testoni, CTO Energica Motor Company S.p.A.

“Siamo molto soddisfatti di essere i primi costruttori di moto elettriche ad entrare a far parte di CharIN e.v.: i membri dell’associazione sono numerosi e tra i più autorevoli nell’ambito automotive, siamo certi di poter promuovere ed attuare gli obiettivi di CharIN e.v.” continua Testoni, “E’ fondamentale creare una massa critica influente per standardizzare il sistema CCS e diffonderlo in tutto il mondo”.